Appalti: la carenza dei requisiti di partecipazione legittimano l’esclusione dalla gara sino all’aggiudicazione definitiva.

La mancanza dei requisiti ai sensi dell’art. 80 del D. Lgs. 50/2016 legittimano l’esclusione dalla gara sino all’aggiudicazione definitiva. Successivamente, operano le normali regole di autotutela ai sensi della L. 241/1990.

Continua a leggere Appalti: la carenza dei requisiti di partecipazione legittimano l’esclusione dalla gara sino all’aggiudicazione definitiva.

Illegittima la clausola che attribuisce punteggio aggiuntivo all’operatore economico che ha una sede operativa vicina alla Stazione Appaltante.

Il bando non può prevedere un bonus di punti per l’operatore economico che possiede una sede operativa che si trova a breve distanza dalla Stazione Appaltante.

Continua a leggere Illegittima la clausola che attribuisce punteggio aggiuntivo all’operatore economico che ha una sede operativa vicina alla Stazione Appaltante.

Appalti: Durc irregolare dopo l’aggiudicazione non può comportare la revoca dell’affidamento.

Le cause di esclusione di cui all’art. 80 del Codice dei Contratti Pubblici sono applicabili sino all’aggiudicazione definitiva, residuando successivamente solo gli ordinari rimedi di autotutela in capo alla Stazione Appaltante.

Continua a leggere Appalti: Durc irregolare dopo l’aggiudicazione non può comportare la revoca dell’affidamento.

Riconosciuta la dipendenza da uranio impoverito del tumore del militare inviato nei Balcani.

Il linfoma di Hodgkin contratto da un militare dell’Esercito Italiano è stato contratto per l’esposizione a uranio impoverito contenuto nei proiettili utilizzati dalle forze NATO nelle missioni nei paesi della Ex Yugoslavia.

Continua a leggere Riconosciuta la dipendenza da uranio impoverito del tumore del militare inviato nei Balcani.