Appalti: il ritardo nel pagamento di canoni concessori in altro contratto non è grave illecito professionale che comporta esclusione dalla gara.

Il semplice ritardo nei pagamenti di alcuni canoni di concessione che non ha portato alla risoluzione del contratto non integra gli estremi dell’illecito professionale escludente dalla gara ai sensi dell’art. 80, co. 5, lett. c, del Codice dei Contratti Pubblici.

Continua a leggere Appalti: il ritardo nel pagamento di canoni concessori in altro contratto non è grave illecito professionale che comporta esclusione dalla gara.

Il divieto di transito per mezzi pesanti deve basarsi su studi preliminari che chiariscano le ragioni del provvedimento.

Il Comune deve basare il provvedimento di divieto di circolazione per veicoli pesanti su studi e approfondimenti di cui occorre dare atto nella motivazione.

Continua a leggere Il divieto di transito per mezzi pesanti deve basarsi su studi preliminari che chiariscano le ragioni del provvedimento.

Permesso di soggiorno: non può essere revocato per una condanna per impiego di lavoratori stranieri privi di titolo di soggiorno.

Il reato di cui all’art. 22, comma 12 TUI, fattispecie delittuosa che punisce il datore di lavoro che occupa alle proprie dipendenze lavoratori stranieri privi del permesso di soggiorno, non è reato ostativo al rilascio del permesso di soggiorno.

Continua a leggere Permesso di soggiorno: non può essere revocato per una condanna per impiego di lavoratori stranieri privi di titolo di soggiorno.

Illegittima l’ordinanza che limita l’orario di apertura di un locale senza la comunicazione di avvio del procedimento e per più di 30 giorni.

L’ordinanza limitativa dell’orario di apertura di un locale deve essere emessa a seguito della comunicazione di avvio del procedimento e comunque non può avere una durata superiore a 30 giorni.

Continua a leggere Illegittima l’ordinanza che limita l’orario di apertura di un locale senza la comunicazione di avvio del procedimento e per più di 30 giorni.

Porto d’armi: illegittimo il diniego per omicidio colposo alla guida.

Il diniego del porto d’armi per una condanna per omicidio colposo a seguito di incidente d’auto è illegittimo se non congruamente motivato.

Continua a leggere Porto d’armi: illegittimo il diniego per omicidio colposo alla guida.

L’automatica revoca della patente conseguente a condanne per reati di spaccio non è legittima.

È illegittima la revoca della patente di guida a seguito di una condanna per i reati di cui agli artt. 73 e 74 del D.P.R. 309/1990 (T.U. Stupefacenti).

Continua a leggere L’automatica revoca della patente conseguente a condanne per reati di spaccio non è legittima.

Permesso di soggiorno: non è legittimo alcun automatismo di diniego in caso di condanna penale per il reato di cui all’art. 474 c.p.

Non può essere negato il permesso di soggiorno unicamente per una condanna per il reato di commercio di prodotti con segni falsi a carico dello straniero richiedente.

Continua a leggere Permesso di soggiorno: non è legittimo alcun automatismo di diniego in caso di condanna penale per il reato di cui all’art. 474 c.p.