Una condanna per resistenza a pubblico ufficiale non legittima il diniego di concessione della cittadinanza.

Il Ministero dell’Interno non può rigettare la richiesta di cittadinanza ai sensi della L. 91/1992 perchè il richiedente è stato condannato per resistenza a pubblico ufficiale.

Continua a leggere Una condanna per resistenza a pubblico ufficiale non legittima il diniego di concessione della cittadinanza.

Illegittimo il diniego di permesso di soggiorno per motivi di salute per il soggetto totalmente cieco.

La Questura è tenuta a rinnovare il permesso di soggiorno al soggetto affetto da cecità totale dichiarato invalido civile al 100%.

Continua a leggere Illegittimo il diniego di permesso di soggiorno per motivi di salute per il soggetto totalmente cieco.

Immigrazione: il mancato avviso di avvio del procedimento rende illegittimo il provvedimento di revoca della misura di accoglienza.

La revoca della misura di accoglienza internazionale deve essere preceduta dall’avviso di avvio del procedimento.

Continua a leggere Immigrazione: il mancato avviso di avvio del procedimento rende illegittimo il provvedimento di revoca della misura di accoglienza.

Illegittima la revoca del permesso di soggiorno per lo straniero che si è allontanato dal territorio italiano per assistere suocera malata.

La Questura non può revocare il permesso di soggiorno dello straniero che si è allontanato dal territorio italiano per assistere una familiare malata nel Paese di origine.

Continua a leggere Illegittima la revoca del permesso di soggiorno per lo straniero che si è allontanato dal territorio italiano per assistere suocera malata.

Permesso di soggiorno: non è legittimo alcun automatismo di diniego in caso di condanna penale per il reato di cui all’art. 474 c.p.

Non può essere negato il permesso di soggiorno unicamente per una condanna per il reato di commercio di prodotti con segni falsi a carico dello straniero richiedente.

Continua a leggere Permesso di soggiorno: non è legittimo alcun automatismo di diniego in caso di condanna penale per il reato di cui all’art. 474 c.p.

Permesso di soggiorno: la Questura deve emettere un provvedimento espresso entro 60 giorni dalla presentazione della domanda.

La Questura ha 60 giorni per esprimersi sulla istanza di permesso di soggiorno dello straniero.

Continua a leggere Permesso di soggiorno: la Questura deve emettere un provvedimento espresso entro 60 giorni dalla presentazione della domanda.

Permesso di soggiorno per lavoro autonomo: il requisito reddituale per il rinnovo è più basso di quello per l’ottenimento per la prima volta del titolo.

In tema di permesso di soggiorno, lo straniero che chiede il rinnovo deve possedere un reddito meno alto rispetto a quello previsto per il primo rilascio del titolo.

Continua a leggere Permesso di soggiorno per lavoro autonomo: il requisito reddituale per il rinnovo è più basso di quello per l’ottenimento per la prima volta del titolo.