Porto d’armi: se intervenuta la riabilitazione, viene meno l’automatico diniego per i reati ostativi ex art. 43 del TULPS.

Anche se per reati ostativi ai sensi dell’art. 43 del TULPS, la condanna penale per cui è stata dichiarata la riabilitazione non è automatica causa di diniego del porto d’armi.

Continua a leggere Porto d’armi: se intervenuta la riabilitazione, viene meno l’automatico diniego per i reati ostativi ex art. 43 del TULPS.

Illegittima l’espulsione dall’Arma dei Carabinieri per una condanna per guida in stato di ebbrezza.

Non può essere sanzionato con l’espulsione dall’Arma il Carabiniere il militare condannato per guida in stato di ebbrezza.

Continua a leggere Illegittima l’espulsione dall’Arma dei Carabinieri per una condanna per guida in stato di ebbrezza.

Porto d’armi: illegittimo il diniego per reato di falso ideologico.

Una condanna per falso ideologico a carico del richiedente non è sufficiente a legittimare il diniego del porto d’armi.

Continua a leggere Porto d’armi: illegittimo il diniego per reato di falso ideologico.

L’automatica revoca della patente conseguente a condanne per reati di spaccio non è legittima.

È illegittima la revoca della patente di guida a seguito di una condanna per i reati di cui agli artt. 73 e 74 del D.P.R. 309/1990 (T.U. Stupefacenti).

Continua a leggere L’automatica revoca della patente conseguente a condanne per reati di spaccio non è legittima.

Porto d’armi: illegittimo il diniego per condanna per peculato e concussione.

Non è legittimo il diniego di porto d’armi per un patteggiamento per peculato e concussione a carico del richiedente.

Continua a leggere Porto d’armi: illegittimo il diniego per condanna per peculato e concussione.