Porto d’armi: per la revoca non è sufficiente una condanna per spaccio.

La Questura non può revocare il porto d’armi argomentando unicamente sulla condanna per spaccio a carico del cittadino.

Continua a leggere Porto d’armi: per la revoca non è sufficiente una condanna per spaccio.

Permesso di soggiorno: non è legittimo alcun automatismo di diniego in caso di condanna penale per il reato di cui all’art. 474 c.p.

Non può essere negato il permesso di soggiorno unicamente per una condanna per il reato di commercio di prodotti con segni falsi a carico dello straniero richiedente.

Continua a leggere Permesso di soggiorno: non è legittimo alcun automatismo di diniego in caso di condanna penale per il reato di cui all’art. 474 c.p.

Condanna per possesso di droghe leggere non comporta automatica revoca della patente.

Una condanna definitva per detenzione di hashish o altre droghe leggere comporta una discrezionalità in capo all’amministrazione che deve valutare l’intera condizione del guidatore, non essendo ammissibile una revoca automatica della licenza di guida.

Continua a leggere Condanna per possesso di droghe leggere non comporta automatica revoca della patente.