Non vi è incompatibilità tra la frequenza di una scuola di specializzazione medica e un dottorato di ricerca.

Se non previsto esplicitamente nelle lex specialis di gara, non può essere espulsa da una scuola di specializzazione medica la specializzanda che frequenta anche un corso di dottorato universitario.

Continua a leggere Non vi è incompatibilità tra la frequenza di una scuola di specializzazione medica e un dottorato di ricerca.

Ammissione facoltà a numero chiuso: se il candidato ha eseguito il test, ha diritto all’iserimento in graduatoria anche se aveva cancellato l’iscrizione alla prova.

Il candidato che, nonostante la cancellazione dell’iscrizione, ha comunque effettuato il test di ammissione a facoltà a numero chiuso deve essere inserito in graduatoria.

Continua a leggere Ammissione facoltà a numero chiuso: se il candidato ha eseguito il test, ha diritto all’iserimento in graduatoria anche se aveva cancellato l’iscrizione alla prova.

Ammissione a Medicina: illegittimo voto minimo per accesso di cittadini extracomunitari.

È illegittimo la previsione di un punteggio minimo da conseguire nel test di ammissione alla facoltà di Medicina e Chirurgia senza un’adeguata istruttoria che motivi sull’individuazione di tale soglia.

Continua a leggere Ammissione a Medicina: illegittimo voto minimo per accesso di cittadini extracomunitari.

Concorsi: i criteri di valutazione dei curricula devono essere decisi prima dell’esame delle istanze di partecipazione.

La Commissione di concorso che sceglie i criteri di valutazione dei curricula dopo l’esame delle domande di partecipazione alla selezione viola il principio di trasparenza e imparzialità.

Continua a leggere Concorsi: i criteri di valutazione dei curricula devono essere decisi prima dell’esame delle istanze di partecipazione.

Esame avvocato cassazionista: la composizione irregolare della commissione invalida la correzione dell’elaborato scritto.

La errata composizione della commissione che corregge gli elaborati scritti della prova finale del corso propedeutico all’iscrizione dell’Albo dei Cassazionisti comporta l’invalidità dell’esclusione della candidata.

Continua a leggere Esame avvocato cassazionista: la composizione irregolare della commissione invalida la correzione dell’elaborato scritto.

Concorso militari: il candidato trovato in possesso di una minima quantità di marjuana non può essere escluso.

Il singolo episodio di essere stati trovati in possesso di pochi grammi di marjuana non legittima l’esclusione dal concorso per Allievi Marescialli della Guardia di Finanza se non è esplicitato chiaramente perchè tale condotta renda inaffidabile il concorrente.

Continua a leggere Concorso militari: il candidato trovato in possesso di una minima quantità di marjuana non può essere escluso.

Esame avvocato: illegittima esclusione per procura identica a quella di altro candidato.

L’identica procura in calce agli atti giudiziari di due candidati nell’ambito dell’esame di abilitazione alla professione forense non è elemento sufficiente a legittimare l’esclusione.

Continua a leggere Esame avvocato: illegittima esclusione per procura identica a quella di altro candidato.

Concorsi: illegittima esclusione per omessa sottoscrizione della scheda anagrafica.

È illegittima l’esclusione del candidato che ha omesso la sottoscrizione della scheda anagrafica laddove non sussistano dubbi nella corrispondenza tra elaborato e scheda.

Continua a leggere Concorsi: illegittima esclusione per omessa sottoscrizione della scheda anagrafica.

Concorsi: il candidato che non ha potuto confermare l’interesse all’immatricolazione per motivi di salute deve essere rimesso in termini.

Il candidato al concorso per l’ammissione alle Scuole di Specializzazione per le Professioni Mediche che non ha confermato l’interesse all’immatricolazione per dimostrati motivi di salute deve essere rimesso in termini.

Continua a leggere Concorsi: il candidato che non ha potuto confermare l’interesse all’immatricolazione per motivi di salute deve essere rimesso in termini.

Esame Avvocato: la commissione dell’orale non può rilevare cause esclusione per elementi di riconoscimento degli scritti.

La Commissione incaricata all’espletamento delle prove orali non può rilevare eventuali segni di riconoscimento dei plichi, spettando tale compito alla Commissione incaricata alla correzione delle prove scritte.

Continua a leggere Esame Avvocato: la commissione dell’orale non può rilevare cause esclusione per elementi di riconoscimento degli scritti.