Porto d’armi: se intervenuta la riabilitazione, viene meno l’automatico diniego per i reati ostativi ex art. 43 del TULPS.

Anche se per reati ostativi ai sensi dell’art. 43 del TULPS, la condanna penale per cui è stata dichiarata la riabilitazione non è automatica causa di diniego del porto d’armi.

Continua a leggere Porto d’armi: se intervenuta la riabilitazione, viene meno l’automatico diniego per i reati ostativi ex art. 43 del TULPS.

Porto d’armi: illegittimo il diniego per omicidio colposo alla guida.

Il diniego del porto d’armi per una condanna per omicidio colposo a seguito di incidente d’auto è illegittimo se non congruamente motivato.

Continua a leggere Porto d’armi: illegittimo il diniego per omicidio colposo alla guida.

L’automatica revoca della patente conseguente a condanne per reati di spaccio non è legittima.

È illegittima la revoca della patente di guida a seguito di una condanna per i reati di cui agli artt. 73 e 74 del D.P.R. 309/1990 (T.U. Stupefacenti).

Continua a leggere L’automatica revoca della patente conseguente a condanne per reati di spaccio non è legittima.